FANDOM


19

Mario Furlan con un collaboratore e un carabiniere

Mario Furlan (Milano, 26 novembre 1964) è fondatore e presidente dei City Angels, l'associazione di volontari di strada d'emergenza che ha istituito nel capoluogo lombardo nel 1994 e che operano, oltre che a Milano, a Roma, Napoli, Torino, Palermo, Genova, Bologna, Messina, Reggio Emilia, Terni, Novara, Varese, Salerno, Sassari e Marsala (Trapani). Ha ricevuto vari riconoscimenti per il suo impegno sociale, tra cui l'Ambrogino d'Oro (1999 e,nel 2008, per la sua Associazione).

Laureato nel 1989 in Scienze Politiche all'università Cattolica di Milano, è PhD in Psicologia alla New York University e trainer in PNL. È giornalista professionista dal 1989, formatore, life coach. In Italia è stato il primo docente universitario di Motivazione. Oggi insegna Motivazione all'università Ecampus di Novedrate (Como) e Motivazione e crescita personale all'università Liuc di Castellanza (Varese). Collabora con numerose testate giornalistiche, tra cui i quotidiani Metro e Il Giorno di cui è opinionista. Conduce programmi televisivi su lavoro, formazione e motivazione. E' istruttore di due arti marziali, krav maga e jeet kune do, e di autodifesa. E' tra i primi in Italia ad aver approfondito il tema dell'aspetto psicologico dell'autodifesa. E' l'ideatore dello psicokrav, la psicologia applicata al krav maga.Ha scritto il primo manuale italiano sull'autodifesa psicofisica rivolto alle donne, "Donne basta paura".

Nel 2001 ha fondato l'osservatorio giornalistico Mediawatch, di cui è ora presidente onorario.

CITY 620

Mario Furlan con il sindaco di Milano Moratti

Ha realizzato (2007) a Milano con i City Angels "Casa Silvana", il primo dormitorio d'emergenza per clochard d'Italia. È l'unico in Italia per tre caratteristiche: è aperto tutta la notte, accoglie anche gli animali domestici dei senzatetto e non è unisex: accoglie anche le coppie, oltre alle famiglie. E' promotore (2007) di un progetto di legge bipartisan per la tutela dell'infanzia violata, che ponga fine al fenomeno dei minori di 14 anni (soprattutto rom) costretti da genitori o parenti a commettere reati come scippi e borseggi e a prostituirsi. Sempre nel 2007 ha fondato, con alcuni capi nomadi, l'Associazione Rom per la legalità e contro il razzismo, per dimostrare che anche i rom onesti chiedono più sicurezza e rigore. Ha scritto una decina di libri, tra cui "Angeli di strada" (1998) sui City Angels, il testo motivazionale "Risveglia il campione in te!" (2000) e il romanzo "Estate di rabbia" (2007) sul disagio giovanile.

Ha fondato nel 2001 il premio "Il Campione", che si tiene ogni anno nella Sala consiliare della Provincia di Milano e che premia personaggi noti e non che rappresentano un modello positivo a cui ispirarsi. Nella giuria del premio siedono i direttori di alcuni tra i principali quotidiani italiani, tra cui il Corriere della Sera, la Gazzetta dello Sport, il Sole 24 Ore, La Stampa, Il Giornale, Libero. Il vincitore dell'edizione 2008 è stato il calciatore della Nazionale e del Barcellona Gianluca Zambrotta, testimonial dell'Associazione italiana sclerosi multipla.La vincitrice dell'edizione 2009 è stata l'attrice Sarah Maestri. Furlan ha aderito come "testimonial" alla Campagna Giù le mani dai bambini contro la somministrazione disinvolta di psicofarmaci ai minori.